bannerino-obiettivi

Simenza è  una comunità  di agricoltori e allevatori siciliani custodi, promotori e valorizzatori dell’agrobiodiversità  dell’isola.

 

L’obiettivo cardine, che ha condotto alla nascita dell’associazione, era l’iscrizione degli oltre 50 ecotipi di frumento autoctono presenti in Sicilia, al Registro nazionale delle varietà da conservazione di specie agrarie e ortive, per evitare che le risorse genetiche, di diritto proprietà  dei contadini, non diventassero strumento di chi fa della biodiversità un mezzo di mera speculazione.

 

Si mira invece ad un nuovo modello imprenditoriale in grado di coniugare saperi e buone pratiche contadine con l’utilizzo di tecniche sostenibili di produzione. Quello che in Simenza definiamo “retro innovazione”.

 

Tra i soci, la maggior parte degli agricoltori semina varietà di frumento autoctone.

 

La coltivazione di grani antichi siciliani, in regime biologico certificato o in assenza di input chimici, è il punto di forza della comunità  Simenza.

 

Accanto ai frumenti riconquistano importanza i legumi autoctoni siciliani, che per le loro qualità agronomiche e nutrizionali sono necessari alla terra e all’uomo.

 

Fave, ceci, cicerchia, lenticchie, lupini e fagioli sono al centro dei progetti dell’Associazione.

 

Ritrovano dignità, grazie ai soci custodi, anche varietà  di frutta, fresca e secca, tipica di specifiche zone della vasta regione.

 

Nel recupero di razze animali autoctone, rientrano le categorie dei prodotti derivati: carni, salumi ed i formaggi, insieme alle loro tecniche di produzione.

 

Vini, liquori ed olio d’oliva, che già godono di un rinnovato successo, trovano nell’associazione ulteriore sviluppo.

 

La ricerca nel mercato di piante alimurgiche ed officinali, è  facilitata grazie alla rete dei produttori soci.

 

Tutti i nostri produttori cercano il connubio tra la tradizione e l’innovazione, per offrire al mercato prodotti genuini ma in linea con i disciplinari e le leggi a tutela dei consumatori.

Il 25 % della biodiversità di interesse agrario presente in Europa è  costituito dall’agrobiodiversità siciliana.

 

Oltre la sicurezza, la sovranità alimentare. L’Associazione deve, per principio, aiutare i siciliani ad acquistare i prodotti della loro terra. Rendendo accessibili i prezzi dei produttori.

 

Divulgazione e formazione, strategie di comunicazione che permettano di far conoscere una realtà , quella del microcosmo Simenza, in continua espansione. Per raggiungere tale scopo, ci si avvale della variegata categorie di valorizzatori. Non solo dai campi arrivano i soci.

 

Un vero e proprio team in cui chef, food blogger, medici, giornalisti, enogastronomi, agronomi ed altre figure vicine per i più disparati motivi al settore, si impegnano costantemente per diffondere i principi del cibo etico.

 

Gli incontri di formazione organizzati dall’Associazione, abbracciano tutti gli ambiti di pertinenza: dalla legislatura alla genetica, fino ai corsi di cucina.

 

Per perseguire gli obiettivi preposti, Simenza si è dotata di un Comitato tecnico scientifico formato da docenti universitari e studiosi dei maggiori Enti di ricerca siciliani, che mettono le loro professionalità e conoscenze a disposizione degli associati.

 

In appena due anni sono stati raggiunti traguardi molto importanti, ciò è stato possibile grazie ad una rete che diventa sempre più fitta ed estesa.